Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» primo contatto
Mer Apr 26, 2017 11:17 am Da agronomo

» Semi di trifoglio
Mar Apr 04, 2017 10:42 am Da Antonella

» Melo portinnesti Geneva 11
Mar Apr 04, 2017 10:40 am Da Antonella

» galline non fanno uova
Dom Set 11, 2016 9:38 am Da Signor Pepperpot

» Bonus Occupazione
Sab Set 10, 2016 12:03 pm Da gioacchino

» UOVA FERTILI DI FARAONA GRIGIA
Gio Ago 11, 2016 11:24 am Da anna1

» Corso patentino fitofarmaci
Ven Lug 29, 2016 3:13 pm Da agronomo

» Vendo cassetta entomologica
Ven Lug 29, 2016 3:04 pm Da arielcasa

» Sono nuovo qui
Sab Lug 23, 2016 9:23 am Da tuttoagraria

» Sequoia Gigante
Mar Lug 19, 2016 7:45 pm Da mastrosimone

» [INFORMAZIONI]: Licuala cordata
Gio Lug 14, 2016 1:03 pm Da Agricoltore Toscano

» Foto alveare
Gio Lug 14, 2016 1:00 pm Da Agricoltore Toscano

» ape
Gio Lug 14, 2016 12:59 pm Da Agricoltore Toscano

» Gli oli 2T: consigli in rapporto al tipo di olio in uso
Gio Lug 14, 2016 12:49 pm Da Agricoltore Toscano

» Come preparare miscela per motosega
Mar Lug 12, 2016 1:28 pm Da Agricoltore Toscano

» Come costruire un passaggio su di una fossa di campo
Lun Lug 11, 2016 10:11 am Da Agricoltore Toscano

» Coltivazione piante grasse
Dom Lug 10, 2016 1:59 pm Da Agricoltore Toscano

» Disinfettare i tagli della potatura (alberi da frutto)
Sab Mar 19, 2016 7:34 am Da mastrosimone

» Richiamo per uccelli
Ven Mar 11, 2016 9:01 am Da mastrosimone

» Impollinazione artificiale kiwi
Gio Mar 10, 2016 6:56 pm Da mastrosimone

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Tuttoagraria

Tuttoagraria

TuttoAgraria
PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE l'amministratore di TuttoAgraria
Giovan Vito Blonda
tuttoagrariablog@hotmail.com
LA LUNA OGGI
Sito di qualità
I postatori più attivi del mese

Sondaggio

Per poter poter portare i trattori ci vuole il patentino chi di voi è d'accordo?

50% 50% [ 53 ]
50% 50% [ 54 ]

Totale dei voti : 107

Parole chiave


InsectShop

Realizzo e vendo Cassette entomologiche
con tutti gli ordini da voi richiesti.


insect_shop@hotmail.com

Blog:

Cellulare: 3489188759



L’Azadiractina risorsa per proteggere le colture

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L’Azadiractina risorsa per proteggere le colture

Messaggio Da sandro il Ven Feb 26, 2016 2:36 pm

L’Azadiractina è una sostanza estratta dall’albero del neem (Azadirachta indica), tipica Meliacea del sub-continente indiano, nota da oltre 2000 anni per le sue singolari proprietà (insetticide, dentifrice, tonificanti, medicamentose, ecc.).
cosa ne pensate funziona?
avatar
sandro
Membro attivo
Membro attivo

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 12.03.11
Età : 63

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L’Azadiractina risorsa per proteggere le colture

Messaggio Da mastrosimone il Ven Feb 26, 2016 7:20 pm

Buona sera Sandro,       
personalmente la Azadiractina l’ho utilizzata due anni fa e ho avuto dei buoni risultati nell’orto e meno nel frutteto, però dovevo fare un trattamento ogni settimana.

Comunque la sua domanda  mi ha incuriosito e sono andato sul sito della ISMEA per vedere come è e come si comporta la molecola nei confronti dei insetti.          
In poche parole questa molecola si degrada facilmente, in 36 ore nel  terreno e nell’acqua è già ben degradato, invece 7 giorni a contatto con la luce ( soprattutto UV). 
Questa molecola interferisce sulla crescita dei insetti, in qualsiasi stadio ( uova, larva, adulto) e per alcune specie, anche come repellente odoroso.

AZADIRACTINA: CARATTERISTICHE

Importante!!! non utilizzare mai nessun prodotto prima e durante la fioritura, se no compromettono impollinazione da parte della api e altri insetti impollinatori. 



Buona serata    
Mastro
avatar
mastrosimone
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 15.02.16
Età : 20
Località : Bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L’Azadiractina risorsa per proteggere le colture

Messaggio Da Antonella il Ven Feb 26, 2016 9:01 pm

ma dove si acquista?
avatar
Antonella
Membro attivo
Membro attivo

Messaggi : 85
Data d'iscrizione : 12.06.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L’Azadiractina risorsa per proteggere le colture

Messaggio Da mastrosimone il Ven Feb 26, 2016 9:14 pm

In qualsiasi consorzio agrario dato che una delle maggiori aziende produttrici, in campo hobbisitico è la Bayer.
Si può anche acquistare su internet senza problemi, da quel che ho visto.

Buona serata 
Mastro
avatar
mastrosimone
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 15.02.16
Età : 20
Località : Bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L’Azadiractina risorsa per proteggere le colture

Messaggio Da sandro il Mar Mar 01, 2016 4:03 pm

mastrosimone ha scritto:Buona sera Sandro,       
personalmente la Azadiractina l’ho utilizzata due anni fa e ho avuto dei buoni risultati nell’orto e meno nel frutteto, però dovevo fare un trattamento ogni settimana.

Comunque la sua domanda  mi ha incuriosito e sono andato sul sito della ISMEA per vedere come è e come si comporta la molecola nei confronti dei insetti.          
In poche parole questa molecola si degrada facilmente, in 36 ore nel  terreno e nell’acqua è già ben degradato, invece 7 giorni a contatto con la luce ( soprattutto UV). 
Questa molecola interferisce sulla crescita dei insetti, in qualsiasi stadio ( uova, larva, adulto) e per alcune specie, anche come repellente odoroso.

AZADIRACTINA: CARATTERISTICHE

Importante!!! non utilizzare mai nessun prodotto prima e durante la fioritura, se no compromettono impollinazione da parte della api e altri insetti impollinatori. 



Buona serata    
Mastro
quindi diciamo che offre ottimi risultati ... anche se 36 ore sono un pò tanti prima che inizi l'effetto non pensi?
avatar
sandro
Membro attivo
Membro attivo

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 12.03.11
Età : 63

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L’Azadiractina risorsa per proteggere le colture

Messaggio Da mastrosimone il Mer Mar 02, 2016 6:41 am

Buona giorno Sandro,
la sostanza è attiva subito, degrada dopo 36ore in un ambiente acquatico ( a causa dei batteri) invece si degrada dopo 7 giorni a contatto con la luce (a causa dei raggi UV).
Per altri dubbi mi contatti pure.

Buona giornata
Mastro
avatar
mastrosimone
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 15.02.16
Età : 20
Località : Bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L’Azadiractina risorsa per proteggere le colture

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum